header aams header aams mobile

Chi gioca a blackjack, sia nei casino online che altrove, ha sicuramente sentito parlare di 'split'. Chi è avvezzo al linguaggio del gioco sa il significato di questi termini tecnici che, dobbiamo dirlo, sono di fondamentale importanza per la comprensione del tutto. Ma vediamo di cosa si parla quando si parla di 'split'.

Split: tutto quello che c'è da sapere

Iniziamo con il dire che ‘ split’ è una parola che fa parte della terminologia specifica del blackjack. Pertanto, se vi considerate dei giocatori non potete non conoscere il significato del termine, soprattutto se avete già giocato a blackjack online.

GD Casino


Promo €500
Bonus 7,00/10
Legale AAMS
vietato ai minori

DETTAGLI

StarCasino


Promo €1.000
Bonus 9,50/10
Legale AAMS
vietato ai minori

DETTAGLI

Snai


Promo €2.405
Bonus 9,00/10
Legale AAMS
vietato ai minori

DETTAGLI

Betflag


Promo €1.030
Bonus 9,00/10
Legale AAMS
vietato ai minori

DETTAGLI

Uno split altro non è che una mano sdoppiata dal giocatore. Bene, alcuni di voi si staranno chiedendo cosa è una mano sdoppiata. Specifichiamo che si tratta di una mano divisa in due, che può essere sfruttata per realizzare due nuove puntate diverse. Nel caso di uno split si possono ricevere ancora 1 o 2 carte, a seconda della particolarità della situazione. Dire "Split" vuol dire raddoppiare la mano, ma non confondetevi con il quando giocare e raddoppiare la puntata che è un'altra cosa). Splittare significa giocare due mani nella stessa sessione di gioco.

Split: le varie situazioni e quando giocarlo

Quali sono le varie situazioni che si possono verificare per lo split? Quando un giocatore si trova al tavolo da blackjack può decidere di sdoppiare o meno la sua mano e questo accade nel momento in cui quest'ultimo va a ricevere due carte dello stesso tipo, ad esempio 2 carte da 10, 2 assi, 2 re, 2 donne, 2 fanti, ecc.

A quel punto, il giocatore si trova in una situazione in cui può scegliere cosa fare e le opzioni sono due: si può decidere se continuare il gioco con una sola puntata, ossia quella che è stata fatta all’inizio della mano, oppure si può decidere di separare le due carte e andando, quindi, a creare due nuove puntate o una extra, che viene aggiunta a quella iniziale. Il metodo dello split è considerato una strategia al gioco del 21, per il fatto che aiuta il giocatore a vincere di più al tavolo da blackjack, soprattutto se combinato contemporaneamente con altri tipi di strategia al blackjack, tipo il sistema di conteggio delle carte.

Ora la domanda che molti si chiederanno è: quando effettuare lo split avendo due carte uguali? La risposta è che dipende da cosa ha girato il banco. Facciamo un paio di esempi:

1) avete due coppie di 2 e il banco ha girato una figura: in questo caso lo split è un suicidio, non vincerete mai, solo se il banco sballerà ma è pocco probabile.

2) avete due figure e il banco ha un punteggio di 7, 8 o 9: in questo caso è rischioso splittare perchè il banco parte in una buona posizione e se non girate una figura e fate 20, rischiate di perdere la mano.

3) avete due 7, due 8, due 9 o due 10, e il banco ha un punteggio dal 2 al 6: in questo caso splittate, conviene.

William Hill


Promo €1.000
Bonus 8,00/10
Legale AAMS
vietato ai minori

DETTAGLI

888


Promo €520
Bonus 8,50/10
Legale AAMS
vietato ai minori

DETTAGLI

Bwin Casino


Promo €125
Bonus 8,00/10
Legale AAMS
vietato ai minori

DETTAGLI

Casino.com


Promo €210
Bonus 9,00/10
Legale AAMS
vietato ai minori

DETTAGLI

Cosa accade quando si realizza uno split

Quando si realizza uno split, quella che era la puntata iniziale viene comunque raddoppiata e non si può più sdoppiare la mano- E' bene ricordare che in questo caso lo sdoppiamento della mano viene accettato solo ed esclusivamente come la prima decisione del giocatore. Ma c'è dell'altro, perché bisogna essere ancora più precisi e puntualizzare che spesso succede che lo split è permesso solo se le due carte sono perfettamente identiche e questo, quindi, significa che si va a prescindere dal loro valore: in parole povere, volendo fare un esempio pratico, un 10 e una figura non sono sempre accettati ai casinò, nonostante il fatto che le due carte hanno lo stesso valore a blackjack, ma verrebbero accettati per uno split 2 carte da 10 oppure 2 figure.

Cosa accade se il player decide di sdoppiare? In questo caso, se il giocatore decide di sdoppiare (si badi bene, non si sta parlando di raddoppiare) la mano con 2 assi è invitato a farlo, ma ha il diritto di effettuare una sola chiamata per ogni asso. Chi conosce il gioco sa questo cosa comporta: il giocatore che decide di fare lo split con gli assi, si mette nella situazione di andare a creare due diverse puntate, di cui una nuova. Ovviamente, in questo caso il player si ritrova anche a ricevere ancora 2 carte che vanno ad aggiungersi ai due assi di cui sopra.

RIcordate bene che quando si sdoppia (o splitta), è come se giocaste due mano, per cui potete anche raddoppiare se ci sono le condizioni. Tutte le normali regole del blackjack vengono applicate a ciascuna mano dello split.

Splittare due o tre volte

Fare lo split due volte vuol dire sdoppiare due volte consecutivamente e giocare ben 3 mani durante la stessa sessione di gioco. E' una cosa che capita, non spesso, ma capita. Ad esempio se avete due Assi, splittate e vi gira un altro asso, allora splittate ancora, e così via anche una terza volta per giocare 4 mani. Attenzione potrebbe diventare molto rischioso e comunque la logica da seguire nel gioco è sempre legata ai punti di esempio citati sopra.