gioco vietato ai minori

 

starcasino

Sistemi per vincere alla roulette online: il sistema Fibonacci nella roulette

Nella roulette online ci sono diversi sistemi per vincere. Uno di questi è il metodo Biloxi, di cui abbiamo precedentemente parlato, ma dobbiamo anche sottolineare che non è di certo l'unico metodo vincente a disposizione di chi gioca. Ce ne sono, infatti, degli altri e tra tutti il sistema Fibonacci è tra i più noti e degni di nota, per cui siamo qui per parlarvene.

Sistema Fibonacci: caratteristiche generali

Come detto, nella roulette, sia online che giocata nei casino fisici, esistono dei metodi che aumentano le possibilità di vincita di chi si siede al tavolo di gioco. In particolare, il sistema Fibonacci si presenta come uno dei metodi più utili da applicare. Si badi, però, che come ogni metodo per vincere di più, si deve imparare a usarlo alla perfezione, onde evitare che si riveli alquanto inutile.

Ma entriamo nel dettaglio e vediamo di cosa si tratta nello specifico. Quando si parla di sistema Fibonacci, ci si riferisce ad una particolare sequenza di numeri, che ha origini molto ma molto remote. Si stima che tale sequenza sia stata scoperta nel Medio Evo, esattamente nel tredicesimo secolo, e da quel momento in poi ha avuto applicazioni in varie zone di interesse dell’umanità. Ma quando e come si applica alla roulette

Strategia Fibonacci applicata alla roulette

Come detto, la sequenza che è alla base di questo sistema per vincere il più possibile è stata scoperta nel lontanissimo tredicesimo secolo e non di certo per essere applicata alla roulette. Tuttavia, nel corso dei secoli si è capito che la si poteva utilizzare anche nel mondo del gioco d'azzardo e, in particolar modo, la si poteva utilizzare applicata alla roulette. Vediamo, quindi, tutto questo nello specifico e iniziamo con il dire che la strategia basata sul sistema Fibonacci  quando viene applicata alla roulette deve essere necessariamente legata a una e una sola sequenza di numeri. Quale? Quella che parte da 1- 1- 2- 3- 5- 8. Si badi bene che il tutto non si ferma di certo all’8, dato che il sistema di Fibonacci ci permette di arrivare lontano con i nostri calcoli, arrivando persino a quelli che sono i numeri di 3, 4, 5 cifre. In parole povere, possiamo dire che, grazie a questa strategia di cui vi abbiamo parlato, si possono calcolare una infinità di numeri.

Calcolare i numeri Fibonacci

Veniamo al dunque e cerchiamo di spiegare nello specifico come si fa a calcolare i numeri Fibonacci . Si tratta di un qualcosa che è molto semplice, molto più di quanto si sia potuto intuire: si parte da 1 e si sommano in continuazione gli ultimi 2 numeri, in questo modo: 1+ 1= 2; 1+ 2= 3; 2+3= 5; 3+5=8; 5+8= 13; 8+13=21; 13+21=34; 21+34=55; 34+55=89, ecc. Tutto chiaro? Crediamo di sì. Ma vediamo ora come si fa ad applicare questo sistema al tavolo della roulette?

Applicare il metodo Fibonacci al gioco

Volendo spiegare l'utilizzo pratico di questa strategia, si deve partire dall'enunciare quella che è la differenza fra questo sistema e il metodo della Martingale. Questo sistema si applica quando il giocatore inizia a vincere alla roulette e decide di continuare a giocare per non interrompe il gioco e questo lo si deve fare anche con il metodo Fibonacci, perché non si deve interrompere la serie positiva. D'altro canto, quando un partecipante al tavolo di gioco della roulette inizia a perdere, ci si deve comportare esattamente come quando viene utilizzato il metodo della Martingale: si deve aumentare la puntata per la mano successiva. Qui, però, c'è una differenza, dato che non si deve raddoppiare la nostra giocata, come accade quando si applica la strategia della Martingale, ma si deve seguire il metodo di calcolo proposto dal sistema Fibonacci, che vi abbiamo già spiegato un po' più su. Quando invece si inizia a vincere alla roulette grazie anche  all’aiuto del metodo di Fibonacci, il giocatore deve fare un calcolo all’inverso, andando, cioè, a sottrarre alla sua vincita il numero precedente che fa parte dalla sequenza di Fibonacci che vi abbiamo riportato. Altra possibilità che ha il giocatore è quella di ripetereo la sua precedente puntata al tavolo della roulette. Facciamo un esempio pratico di quanto fino a questo momento abbiamo detto e poniamo il caso che, dopo esserci seduti a un tavolo di roulette, abbiamo appena vinto un giro grazie a una puntata di 8 unità: cosa si deve fare in questo caso? Quello che dobbiamo fare per continuare a giocare provando a vincere è applicare il sistema Fibonacci in modo corretto, ossia andando a sottrarre alle nostre vincite appena ottenute 5 unità.


Il sistema di Fibonacci permette al giocatore al tavolo della roulette di poter controllare il suo gioco, di vincere poco a poco senza rischiare troppi crediti, ma allo stesso tempo senza diminuire il suo divertimento a questo gioco da tavolo, anzi, esso sarà ancora più di qualità, grazie alla lenta progressione delle puntate, realizzata con l’ aiuto di questo tipo di metodo di calcolo. Quello che purtroppo succederà prima o poi a tutti i giocatori alla roulette che decidono di utilizzare questo metodo sarà che si toccheranno dei limiti, cioè si arriverà, ad un certo punto, a non riuscire ad andare avanti per colpa dei limiti di puntata che caratterizzano il gioco oppure per colpa dell’ insufficienza di fondi per poter coprire una giocata di alte dimensioni.


Il sistema di Fibonacci alla roulette può dare ottimi risultati, ovviamente, per una sessione di gioco limitata, come vi abbiamo già spiegato, a condizione che non diventate troppo avidi, perché in questo caso si correrebbe il rischio di perdere, una montagna di denaro va sempre perdere la concentrazione e il sangue freddo. Se le grosse vincite vi attraggono a tal punto- e noi vi capiamo- è consigliabile che fate più sessioni di gioco più brevi e riuscire a mantenere in questo modo la concentrazione al tavolo della roulette anziché realizzarne una di lunga durata, durante la quale la prospettiva di vincere delle somme di denaro abbastanza consistenti vi farà sicuramente perdere la ragione.

 

Casino Online Legali, All Rights Reserved, Copyright 2014, vietata la riproduzione non autorizzata del materiale pubblicato sul sito.