betfairNon prendiamoci in giro con la storia del divertimento, ma diciamo subito che la maggioranza dei giocatori al casinò giocano online sì per divertirsi e passare qualche ora di relax e divertimento, magari seduti in poltrona con birra e amici, ma anche e soprattutto per vincere.

Possiamo dire con cognizione di causa che non esiste assolutamente nessuno che va a giocare in un casino online solo ed esclusivamente per il divertimento, così come non ci sono persone che si recano nei casino reali solo ed esclusivamente per svago. Attenzione, però, non stiamo dicendo che di solito si gioca solo per soldi perché sarebbe un vero e proprio sacrilegio: il vero giocatore che ama il mondo del gambling e l'adrenalina del gioco ci va sia perché questi casinò online sono l’essenza vera del divertimento e sia perché sono la casa delle più incredibili vincite in denaro!

Ma dopo questo momento di puntualizzazione, veniamo al dunque e vediamo in quali casi è opportuno puntare al blackjack online e quando no.

 

Quando conviene puntare al blackjack online

Come si è detto in diverse sedi, il blackjack online è solo uno dei tantissimi giochi che un player può trovare in un casinò online. Tuttavia, esso non è uno dei tanti e lo dimostra il fatto che non esiste neppure un giocatore che frequenta i casinò online che non ci mai abbia giocato. Il blackjack è un vero must per gli amanti del gioco d'azzardo e non vogliamo togliere a nessuno il piacere di giocarci. Anzi, il nostro compito è proprio quello di rendere la giocata il più piacevole, divertente e proficua possibile. Iniziamo, per questo motivo, a spiegare quando è bene puntare e quando no. Qualsiasi giocatore di blackjack si è ritrovato a puntare più volte contro il banco, con la speranza di realizzare un blackjack e di vincere una somma abbastanza consistente. Tuttavia, senza strategia non si va molto lontano e per riuscire a vincere il più possibile è necessario sapere quando è il momento giusto per fare la nostra puntata

Il baccarat di TitanbetOgni mano di blackjack inizia con una puntata iniziale del giocatore e non potrebbe essere altrimenti. Questa puntata deve coprire quella minima del tavolo di blackjack che è stato scelto per giocare: questa mossa dà inizio al gioco. Si tratta, però, solo della prima mossa e possiamo assicurarvi che dopo le cose diventano molto più interessanti, soprattutto quando si ricevono le carte. E' da questo momento che si inizia a giocare e  che parte il vero e proprio gioco del blackjack. A quel punto, il compito di tutti gli astanti al tavolo da gioco è di fare un punteggio quanto più vicino possibile a 21, ma stando attenti a non sballare, ossia a non superare questa cifra. Se si sballa, infatti, si va a perdere la mano.

Quello che deve essere chiaro è che quando si gioca a blackjack si gioca contro il banco e non contro gli altri partecipanti al tavolo di gioco: ci si deve preoccupare solo delle proprie azioni e di quelle del banchiere. Fino a qui tutto è chiaro, lineare e semplice, ma forse non si sa che al blackjack è possibile anche sdoppiare una mano. Quando? Se si hanno in mano due carte uguali all’inizio del gioco. (Per più dettagli legati allo split, siete pregati di leggere il nostro articolo sullo sdoppiamento della mano al blackjack). Pertanto, se avete appena ricevuto 2 carte da 10, 2 assi, 2 figure, ecc,  potete continuare il gioco con queste due carte oppure potete decidere di suddividerle in due coppie di carte a cui aggiungerne ancora 2. Queste verranno tirate dopo aver aggiunto una scommessa ulteriore, che dovrà essere dello stesso valore della vostra puntata iniziale.

In poche parole, se si decide di sdoppiare la giocata si deve anche sdoppiare la puntata. In questo caso, quindi, conviene puntare e conviene aggiungere un’altra puntata e creare due puntate diverse al blackjack? Non abbiamo la verità assoluta in tasca e, perciò, vi diciamo che siete voi che dovete decidere cosa fare in una situazione del genere. Consigliamo vivamente di prendere la vostra decisione dopo che avete guardato le carte scoperte del banchiere. In questo caso, bisogna anche fare i conti con qualche altra (la nostra) strategia al blackjack che si è deciso di usare, tipo il metodo di contare le carte: bisogna fare molta attenzione in questo punto del gioco, perché lo split ha delle regole ben precise. 

 

Il raddoppio di puntata

Un altro modo di puntare al blackjack è quello di cambiare la puntata originale. Stiamo parlando del metodo del raddoppio, molto amato e molto proficuo. Quando lo si applica? Il raddoppio ci può essere dopo aver ricevuto le vostre prime due carte. Ma attenzione, ci si deve trovare in una situazione particolare, perché si deve aver percepito che il banco sta per sballare: quello è il momento perfetto per decidere di raddoppiare la puntata e lo è ancora di più se la somma delle vostre due prime carte è 11, 10 oppure 9. Possiamo dirlo senza paura: in questo caso le possibilità di intascare un bel gruzzoletto sono veramente altissime e vale la pena rischiare un po'. Del resto si sa che la fortuna aiuta gli audaci, anche se non si deve mai esagerare e sfidarla. 

Per concludere diciamo che tanto il metodo del raddoppio di una puntata quanto quello dello sdoppiamento di una mano possono aiutarvi ad aumentare le vostre vincite, ma solo se usati correttamente e cioè al momento giusto! Puntare al blackjack online, al casinò, può dimostrarsi una vera arte, ma niente paura perché con piccoli accorgimenti può essere accessibile a tutti. Fatene un buon uso per maggiori ricavi e non dimenticate di divertirvi. La vita è solo una e se non cogliamo l’ occasione di divertirci nei casinò online in che altro posto potremo farlo?